Escursioni etna, tour etna, trekking etna Escursione etna, escursioni sull’etna, tour etna, trekking etna, etna vulcano

Notizie

Il cannolo siciliano

Il Re dei dolci siciliani

Quando si parla della Sicilia immancabilmente si parla anche di cucina: dolce e salato, i siciliani non si fanno mancare proprio nulla! Sappiamo quanto siano buoni ed inimitabili gli arancini, la granita con la brioche, ma non dimentichiamo il Re della pasticceria siciliana: il cannolo siciliano!

cannolo siciliano
Cannolo siciliano

Le origini del cannolo siciliano

Vi siete mai chiesti da dove derivi il nome “cannolo“? A quanto pare è dovuto alla canne di fiume utilizzate per dare forma al dolce: le cialde infatti venivano arrotolate sulle canne prima di essere cotte, in modo che potessero assumere la classica forma cilindrica che oggi tutti conosciamo. Questo dolce così buono, che oggi non manca sulla tavola dei siciliani, soprattutto a conclusione dei pranzi domenicali invernali, venne prodotto per la prima volta nella città di Caltanissetta dalle donne dell’harem durante la dominazione dei mori in Sicilia. Abitudine che venne portata avanti dalle suore di clausura quando l’isola fu poi riconquistata dai cristiani.

Il cannolo siciliano sembra un dolce facile da preparare ma in realtà non è così semplice: la scorza deve essere croccante e la farcitura deve essere aggiunta poco prima che venga consumato, altrimenti il cannolo risulterà molle e dal gusto non molto piacevole. La ricetta originale prevede che il cannolo sia ripieno di ricotta, ma altrettanto buoni sono anche i cannoli alla crema, al cioccolato o nelle varianti più moderne come quelli al pistacchio. Oggi non è difficile trovare poi il “cannolo scomposto”: una rivisitazione moderna del noto dolce siciliano che viene servito all’ interno di una coppa con la cialda frantumata immersa nella crema di ricotta!

Ovviamente, se vi trovate in Sicilia, non vi sarà difficile trovare un bar che possa servirvi un ottimo cannolo siciliano, dolce che oggi fa parte dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali e Italiani del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. Ed è sicuramente un ottimo modo di finire la giornata magari a conclusione di un trekking sull’ Etna: quale modo migliore per ritrovare le energie spese sul vulcano attivo più alto d’Europa se non con questo mix di dolcezza e bontà?!

Cannolo siciliano con ricotta e pistacchio
cannolo siciliano con ricotta

Se oltre al cannolo siciliano vorreste provare tutte le bontà culinarie catanesi, contattate il nostro partner Sicily Day By Day e prenotate il vostro tour a base di street food!